Regione Lombardia, mozione per abolire le sanzioni europee alla Siria

“Abolire le sanzioni Europee alla Siria così da garantire innanzitutto l’invio di beni di prima necessità ad una popolazione martoriata da una disumana guerra civile”. Questo il significato della mozione approvata a larga maggioranza dal Consiglio Regionale della Lombardia di cui è primo firmatario il capogruppo del Nuovo Centrodestra, Angelo Capelli.

“Se cinque anni fa – spiega Capelli – le sanzioni alla Siria avevano un senso in un contesto politico ben preciso, oggi è evidente che il protrarsi di queste contribuisce unicamente all’aggravarsi della condizione della popolazione siriana che è colpita da povertà, epidemie e una spirale di violenza determinata da una guerra che ha già comportato 250mila morti, sei milioni di sfollati e quattro milioni di profughi”.

“L’embargo inoltre rende impossibile – conclude il capogruppo del Nuovo Centrodestra – anche alle organizzazioni non governative impegnate in programmi di assistenza la possibilità di spedire, beni di prima necessità, farmaci e denaro ai loro operatori in Siria. Per questo, con la mozione, diamo mandato alla Giunta di attivarsi per abolire le sanzioni Europee alla Siria, al fine di garantire l’approvvigionamento alla popolazione e dare una speranza ad una terra martoriata dalla guerra”.

http://www.affaritaliani.it/milano/regione-mozione-per-abolire-le-sanzioni-europee-alla-siria-426157.html

Annunci